Tarasconi Giovanni

Giovanni Tarasconi

Sono nato a Sassari. Ho iniziato la mia formazione ed attività artistica come attore di prosa sotto la guida di validi esponenti del settore quali Mirko Artuso, Gaetano Sansone, Maria Consagra e Ambra D’Amico. Come attore ho partecipato allo spettacolo “Nottetempo, casa per casa” da un romanzo di Vincenzo Consolo, per la regia di Mirko Artuso a Messina nel circuito dei castelli messinesi e allo spettacolo “Calderon” di Pasolini sempre con la regia di Artuso a Treviso.
Successivamente mi sono iscritto alla Scuola Civica di musica di Milano, dove ho frequentato le classi di canto, teoria e solfeggio e pianoforte complementare.
L’anno successivo sono stato ammesso al Conservatorio “G. Verdi” di Milano dove ho studiato per due anni. Contemporaneamente ho studiato in privato con il M°Anatolij Goussev.
Ho partecipato a diverse masterclass di tecnica vocale con il M° Gianni Mastino e la Sig.ra Daniela De Marco e con i Maestri Sergio Bertocchi, Nicolaj Ghiaurov e Mirella Freni all’interno dell’Accademia Universale del Belcanto di Vignola,(Mo)
Ho conseguito la laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano con una tesi d’analisi e progetto riguardante le scenografie per “Otello” di Giuseppe Verdi.
Parlo correntemente l’inglese e lo spagnolo e, a livello scolastico, il francese ed il russo.

Esperienze professionali

La mia attività di cantante è cominciata nel 1996 quando ho interpretato il ruolo d'Uberto né "La serva padrona" di G.B. Pergolesi in una produzione del Laboratorio Lirico di Palermo curato da Elisabeth Smith Lombardini e sotto la direzione del M° Roberto Rizzi Brignoli.
Ho collaborato in seguito con la Società dell'opera buffa di Milano diretta dal M°Alberto Veronesi, interpretando il ruolo di Don Trastullo né "La cantata e disfida di Don Trastullo" di N. Jommelli presso il Teatro della Società di Lecco ed il Teatro Comunale di Soresina oltre che alla Villa di Porta Bozzolo di Varese ed il Palazzo Isimbardi di Milano all'interno dell'iniziativa "Musica in villa".

Presso il Teatro Gayarre di Pamplona sono stato voce solista nella "Messa della Coronazione" di Mozart sotto la prestigiosa bacchetta del M° Vladimir Spivakov ed all'interno della stessa stagione ho interpretato Raimondo nella "Lucia di Lammermoor" di Donizetti diretto dal M°Miquel Ortega y Pujol.
Sono stato diverse volte ospite del Teatro Vittorio Emanuele di Messina dove ho cantato il ruolo di Fernando né "La gazza ladra" di Rossini diretto dal M°Bruno Aprea, quello di Bartolo né "Le nozze di Figaro" di Mozart diretto dal M° Fabrizio Carminati e d'Angelotti nella "Tosca" di Puccini, diretto dal M° Nicola Luisotti, ruolo interpretato anche al Teatro Guimerà di Santa Cruz de Tenerife.

Al Teatro Morlacchi di Perugia sono stato Leporello in "Don Giovanni" di Mozart in una produzione della Fondazione Umbria Spettacolo.

A Trapani ho collaborato con l'Ente Luglio Musicale Trapanese per il quale ho interpretato il ruolo di Haly in "L'Italiana in Algeri" di Rossini diretto dal M° Filippo Zigante.

Ho partecipato alla masterclass "Il cantante-attore" organizzato dalla Fondazione Walton e curato dal M° Stephen Lord e Colin Graham nell'ambito del quale ha interpretato i1 ruolo d'Ariadeno né "L'Ormindo" di Cavalli.

Ho cantato il ruolo d'Alidoro in "Cenerentola" di Rossini presso il Teatro Chiabrera di Savona ed il Teatro dell'Aquila di Fermo. Sono poi stato Zuniga nella "Carmen" di Bizet all'interno del Bassano Opera Festival diretta da M° Janos Acs e nel circuito dei teatri d'Adria, Padova e Lonigo sotto la direzione del M° Alessandro Sangiorgi.

Ho poi interpretato il ruolo di Fiorello né "Il Barbiere di Siviglia" di G.Rossini in una produzione del Teatro Regio di Parma con la regia di Hugo Streiff e la direzione del M°Simone Fermani.

Ho successivamente preso parte come attore e cantante, rivestendo ruoli diversi, alla prima esecuzione mondiale dell'opera "Cavalcanti" d'Ezra Pound tenutasi al Nuovo Teatro di Bolzano sotto la direzione del M°Marcello Fera.
Ho interpretato il ruolo d'Osmin in "Die Entfürung aus dem Sehrail" in una produzione del "Laboratorio Voci in Musica – Musica per Roma" presso il Teatro Argentina di Roma ed il Teatro del Giglio di Lucca, diretto dal M° Claire Gibault e per la regia di Fabio Sparvoli.
Ho interpretato il ruolo dell'Orco nel "Pollicino" di Henze al Teatro Vascello di Roma in una produzione del "Laboratorio Voci in Musica – Musica per Roma" con la regia di Daniele Abbado e la direzione del M°Claire Gibault.
Ho interpretato il ruolo di Pistola in "Falstaff" di G.Verdi al Teatro Coliseu di Porto, regia di Tim Coleman, direttore M°Marc Tardue
Ho interpretato il ruolo di Zuniga in "Carmen" nella versione originale opera comìque al Teatro Verdi di Sassari, regia di Mario Pontiggia, direzione del M° Eric Hull.
Ho interpretato il ruolo di Colline in Boheme di G. Puccini al Teatro Bonci di Cesena in una produzione del Concorso "Primo palcoscenico", direttore M° G:Bartoli.
Ho interpretato recentemente il ruolo di Monterone in "Rigoletto" di G.Verdi al Teatro Verdi di Sassari in una produzione dell' "Ente concerti Marialisa de Carolis" diretto dal M°Elisabetta Maschio e di Fleville in Andrea Chénier sempre nella stagione 2003 dello stesso Ente diretto dal M°Francesco Rosa con la regia di Jun Aguni.
  • Libri.it

    LE RICETTE DI NONNA IRMAIL PESCELA LUCERTOLACIOPI LIBERA TUTTI
  • Libri.it
  • Treccani