Title: Si vôi scrive ‘n sonetto, amico caro

Author:Ciarlo Benito
Subject:POETRY
Source:
Download book:
Words Statistic:words statics
 

Number of words for page:
Benito Ciarlo
tratta da "Poesie romanesche"

°***°***°***°

Si vôi scrive ‘n sonetto, amico caro

Si vôi scrive ‘n sonetto, amico caro
hai da fà ben’ er conto ad ogni verso
hai da mischiare Gròlia e Verbucàro (1)
cor gioco de le sillabe perverso. (2)

Li primi otto, con un conto paro,
hanno da fa’ la rima in modo terso
hanno da fatte luce com’ a ‘n faro:(3)
sbajianno manni tutto de traverso.

Rèsteno l’antri sei da legà pure
co’ rime nôve bene ‘ntorcinàte:(4)
e la chiusura vo’ maggiori cure

pe’ fà de due terzine disperate (5)
le perle der sonetto, le più dure,
badànno de nun scrive cavolate.

_______________________________Note:
(1) "Gloria in Exelsis Deo" e "Verbum Caro Factum est"
(2) Alludo all’endecasillabo
(3) L’enunciazione del tema
(4) Nuove rime alternate
(5) La Conclusione, disperata e disperante se non si trova il modo di non sacrificare il significato alle necessità di rispettare la metrica.

...
Page: 1
 

Help

  • Select one or more words an get availables translation in Logos Dictionary.
  • Set the number of words for each page an refresh the content.
  • Go to begin of the document
  • Go to previous page
  • Go to next page
  • Go to the end of document
  • Libri.it

    TILÙ BLU NON VUOLE PIÙ IL CIUCCIOGLI UCCELLI vol. 3GLI INSETTI vol. 3BIANCO E NERO
  • Libri.it
  • Treccani